27 Marzo 2019  10:45

EA: riorganizzazione con 350 licenziamenti

Matteo Bonassi
EA: riorganizzazione con 350 licenziamenti

Il publisher ha scelto di ridurre la propria presenza in Giappone e Russia

 

Secondo quanto riportato dal sito Gamesindustry, il publisher EA ha operato una profonda ristrutturazione aziendale che ha riguardato tutti i reparti della società: marketing, operation e publishing. Su 9 mila dipendenti ne sono stati licenziati 350, soprattutto con l’obiettivo di ridurre la presenza in Paesi come Giappone e Russia. Il Ceo di EA, Andrew Wilson, ha dichiarato in merito: “Stiamo osservando cambiamenti radicali nel mondo intorno a noi ed è chiaro che dobbiamo evolverci con lui. Ci stiamo muovendo per continuare a raggiungere i nostri obiettivi, ridefinendo la nostra organizzazione con l’obiettivo di soddisfare le richieste dei nostri videogiocatori. È stata una decisione dura ma necessaria, non l’abbiamo presa a cuor leggero. In EA siamo colleghi ma anche amici, apprezziamo tutti per il loro contributo e faremo tutto ciò che è possibile in questo momento difficile per aiutare le persone coinvolte a trovare una nuova opportunità”.

Contenuti correlati : Electronic Arts publisher videogiochi ristrutturazione licenziamenti tagli software

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

ACCADDE OGGI

  • 27 Aprile 2009
    WCG: seconda tappa a Bolzano
    La seconda tappa di qualificazione dei World Cyber Games 2009, i campionati mondiali di videogiochi, si terrà presso la Fiera del Tempo Libero di Bolzano dal 30 aprile al 3 maggio.

Ricevi la Newsletter!

Consumer Electronics

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy