16 Giugno 2015  17:52

Fapav premia la Guardia di Finanza

Stefano Radice
Fapav premia la Guardia di Finanza

Tra i premiati Fapav anche ilmaestro Ennio Morricone

Riconoscimenti anche a personalità del cinema

È stato consegnato ieri, nell’ambito degli UniVision Days - Memorie del cinema, visioni del futuro, il Premio Fapav 2015, il riconoscimento ideato dalla Federazione nel 2007 per celebrare quei rappresentanti delle Forze dell’Ordine che maggiormente si sono distinti per l’impegno ed i risultati conseguiti nel campo della tutela dei contenuti audiovisivi. Nello specifico è stato assegnato un riconoscimento ai rappresentanti del Nucleo Speciale Frodi Tecnologiche delle Unità Speciali della Guardia di Finanza, per i risultati conseguiti nell’ambito dell’operazione “Italian Black Out”. L’attività, condotta nel luglio 2014 assieme al Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Cagliari, ha portato al sequestro del primo cyberlocker italiano “DDLSTORAGE”, che consentiva l’accesso a milioni di opere protette dal copyright, molte delle quali in prima visione. Il cyberlocker in questione era stato capace di generare un illecito d’affari di oltre 1.300.000 euro in poco più di un anno di attività. Nello stesso contesto Fapav ha assegnato anche un riconoscimento a quelle personalità del mondo dello spettacolo che abbiano, tramite il loro lavoro e le loro dichiarazioni, sostenuto e fornito un significativo contributo creativo alla produzione culturale del nostro paese. Erano presenti per ritirare il riconoscimento il Maestro Ennio Morricone, il regista Alessandro D’Alatri, l’attrice Maya Sansa, il regista Daniele Vicari ed il giornalista e critico cinematografico Marco Spagnoli.

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

Stefano Radice

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Cinema

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy