02 Agosto 2011  10:54

Il Tar boccia la delibera Lcn

TVec
Il Tar boccia la delibera Lcn

Annullata la numerazione dei canali Dtt imposta dall’Agcom

Il Tar del Lazio ha annullato venerdì con una doppia sentenza la delibera dell’Agcom sull’Lcn, la numerazione dei canali Dtt, dopo i ricorsi presentati dalla tv napoletana Canale 34 e dalla lombarda Più blu Lombardia. Il tribunale ha riscontrato due vizi nella procedura di definizione della delibera: il primo riguarda i 15 giorni fissati per la consultazioni pubblica, secondo il Tar ne sarebbero serviti almeno 30. La seconda questione riguarda il sondaggio commissionato da Agcom ai Corecom (i comitati regionali dell’authority presieduta da Corrado Calabrò) sulle abitudini e sulle preferenze degli utenti tv, i cui risultati sono stati utilizzati per definire l’ordinamento automatico. Il Tar ha spiegato che i Corecom non sono l’organo preposto per questo tipo di analisi. L’Agcom ha presentato un ricorso al Consiglio di Stato per ottenere la sospensiva della decisione, che sarebbe immediatamente esecutiva, sottolineando l’effetto dannoso sul processo di digitalizzazione in Italia. L’associazione delle tv locali Aeranti-Corallo ha consigliato ai propri membri di non procedere a cambi di numerazione onde evitare il caos.

Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 07 Settembre 2020
    Poker al femminile
    Quattro numeri, quattro donne, in sequenza, su altrettante copertine di Tivù. La presidente di Doc/it, Claudia Pampinella,...
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy