17 Giugno 2015  11:20

È boom online di robot domestici

Emanuela Sesta
È boom online di robot domestici

Un acquirente su dieci è interessato all’acquisto di un robot aspirapolvere, mentre falciatrici e tosaerba robot suscitano l’interesse di un consumatore su sei. Lo rivela una ricerca Idealo

Un acquirente su dieci è interessato all’acquisto di un robot aspirapolvere, mentre falciatrici e tosaerba robot suscitano l’interesse di un consumatore su sei. Questo è quello che emerge dai dati divulgati da Idealo, azienda operativa nel settore della comparazione prezzi in Europa e attiva in Italia dal 2011. Le ricerche vengono effettuate sulla base dei dati statistici raccolti sul portale Idealo, “analizzando le dinamiche dello shopping online al fine di prevederne sviluppi e tendenze”, si legge su idealo.it.

 

Relativamente ai numeri della ricerca, la domanda di robot elettrodomestici è cresciuta di oltre il 1600%. L’interesse all’acquisto di robot aspirapolvere è più che raddoppiato negli ultimi cinque anni e attualmente, i robot rappresentano il 16% della domanda complessiva nella categoria falciatrici e tosaerba su idealo. Per quanto concerne i tagliaerba, la propensione all’acquisto è di circa 18 volte superiore rispetto a cinque anni fa. Questo dato rappresenta un incremento del 1671%.

 

Il numero di offerte on line per i robot aspirapolvere è aumentato del 427%: da 33 a 174 prodotti a partire dal 2010. Una crescita altrettanto forte si osserva anche nel segmento dei robot tagliaerba: con 145 dispositivi attualmente disponibili sulle piattaforme di confronto prezzi idealo, si arriva a quasi cinque volte il numero di modelli disponibili cinque anni fa.

 

L’offerta non è solo maggiore, ma anche più variegata. Nel 2010, iRobot e Samsung erano i marchi leader nel settore dei robot aspirapolvere. Nel frattempo, il mercato ha visto l’ingresso di altri player, tra cui LG o Vorwerk. iRobot continua comunque a produrre la maggior parte dei modelli attualmente presenti sul mercato (50%). Quanto ai robot tosaerba, l’offerta si distribuisce in modo più omogeneo tra Husqvarna, Gardena, Bosch e Robomow. Soprattutto Husqvarna è stata in grado di ampliare negli ultimi anni la propria quota di mercato nel segmento dei robot domestici fino ad arrivare al 31%.

 

Relativamente al presso, l’acquisto di un robot aspirapolvere risulta mediamente più caro di 156,97 euro rispetto a un aspirapolvere tradizionale. Per il taglio automatico del prato in giardino, i consumatori spendono mediamente 1.414,19 euro in più di un tagliaerba ordinario.

 

Per l’analisi sono state prese in esame le categorie aspirapolvere e tagliaerba su Idealo. I prezzi medi si riferiscono ai 20 prodotti più popolari rispettivamente rilevati nelle due categorie (aspirapolvere, robot aspirapolvere, tagliaerba e robot tagliaerba). Dati rilevati a giugno 2015.

Contenuti correlati : falciatrici tosaerba Idealo robot aspirapolvere iRobot Samsung elettrodomestici

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

ACCADDE OGGI

  • 23 Settembre 2015
    Mediamarket apre Casa Media World
    4 giornate di formazione (dal 15 al 18 settembre) interamente dedicate al grande elettrodomestico condite da due sezioni sul piccolo, 250 addetti vendita...

Ricevi la Newsletter!

Bianco e Ped

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy