04 Agosto 2014  16:50

Indesit, il Tribunale di Ancona dà l’ok

Elena Scandroglio
Indesit, il Tribunale di Ancona dà l’ok

Il Foro competente ha autorizzato Aristide Merloni, tutore legale del padre Vittorio, a compiere le attività necessarie al completamento del closing con Whirlpool

Il Tribunale di Ancona - foro competente in forza della sede legale del gruppo a Fabriano – lo scorso 1 agosto ha approvato il provvedimento che autorizza Aristide Merloni, tutore del padre Vittorio, a esercitare tutte le attività necessarie al completamento dell’acquisizione della società da parte di Whirlpool, la cui conclusione è prevista entro la fine dell’anno.

A seguito della decisione del Tribunale, Aristide Merloni potrà esprimere il voto nell’assemblea dei soci Indesit coinvolti nell’approvazione della vendita, disponendo delle azioni detenute in maniera indiretta dal padre Vittorio tramite Fineldo, la holding di famiglia. Al tempo stesso è stato dato il via libera alle oltre 1,3 milioni di azioni ordinarie Indesit sempre detenute dal fondatore di Indesit Company al fine di “Fare quanto necessario a garantire il perfezionamento di cessione di partecipazioni sociali”.

Al completamento del closing, manca ora solo l’ok delle autorità Antitrust in quei Paesi nei quali ci potrebbe essere il rischio di posizione dominante.

Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 16 Ottobre 2020
    Nonostante tutto
    Dopo la moda, a Milano arriva il design. Si tratta della neonata Milano Design City, tredici giorni di eventi, incontri,...
Arianna Sorbara - Progetto Cucina

ACCADDE OGGI

  • 22 Ottobre 2012
    Oltre 17 mila visitatori al Sicam
    La quarta edizione del Sicam, la fiera di Pordenone dedicata ad accessori e componenti per l’industria del mobile, si è conclusa sabato 20 ottobre...

Ricevi la Newsletter!

Cucine e Built In

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy